mercoledì 11 aprile 2012

Asibiri, un bilancio dei primi due mesi

Un primo bilancio dell'attività svolta e alcune considerazioni sul futuro di Asibiri a due mesi dalla nascita dell’associazione per l’ecologia dell'informazione. Ma prima di tutto un sincero grazie a quanti ci hanno sostenuto - consentendoci di avere una sede e un primo sito internet (www.asibiri.com) che, con le pagine facebook, ci consente di rendere pubbliche le nostre iniziative. E' chiaro che si tratta di un primo passo. E' come se avessimo dedicato questi due mesi a creare l'equipaggiamento minimo indispensabile per un viaggio che si annuncia lungo, difficile ma anche entusiasmante. Il viaggio comincia in questi giorni. E ha come prima tappa la ripresa dell'attività di informazione e di inchiesta. Con l'avvio di un sito di news (del quale presto renderemo pubblico il nome e il logo). Il sito www.asibiri.com continuerà a funzionare come una sorta di agenda pubblica delle attività dell'associazione.

Ma veniamo agli appuntamenti nella sede di via San Saturnino 7. Troverete i dettagli nell'agenda e sulle pagine facebook. Qui una breve sintesi delle iniziative principali a partire da quella prevista per martedì 17 aprile con la presentazione, per iniziativa del circolo dei lettori Miele amaro, di Le rivoluzioni vanno sempre storte (Sugaman), il nuovo romanzo, solo in edizione digitale, di Luciano Marrocu. Il romanzo sarà presentato, assieme all’autore, da Paolo Nori, che ne leggerà alcuni brani. Il 21 e il 22 aprile al via il "Corso di giornalismo per lettori diffidenti" (tutte le informazioni sul nostro sito), mentre il 28 aprile si parlerà di resistenza in un incontro tra Paola Soriga e il partigiano Vittore Bocchetta.

Nessun commento:

Posta un commento