mercoledì 5 dicembre 2012

ASIBIRI, UN PROGETTO PER IL FUTURO

A otto mesi dalla sua fondazione ASIBIRI apre una fase nuova della sua attività. Nata per affermare l’ecologia dell’informazione in un momento di grande difficoltà per l’editoria sarda ha in questi mesi organizzato dibattiti, presentazioni di libri, corsi di giornalismo. E un gruppo dei suoi soci ha anche avviato il quotidiano regionale on line Sardinia Post.
Non è il punto d'arrivo, ma un passaggio importante di un percorso. Asibiri, pur condividendo gli spazi col quotidiano on line, va avanti in modo autonomo, come associazioni di cittadini che intendono promuovere l'ecologia dell'informazione.
Nei giorni scorsi abbiamo deciso di dotarci di una struttura operativa aperta formata dai soci che hanno deciso di mettere a disposizione parte del loro tempo e il loro sapere per realizzare nuove iniziative. E ha anche stabilito di rinnovare le cariche sociali al fine di separare nettamente il quotidiano dall’Associazione, per i motivi sono stati spiegati dal presidente Giovanni Maria Bellu nella lettera ai soci: Sardinia Post, in quanto organo di informazione, è come tutti gli organi di informazione 'sotto osservazione'. E la carica di presidente di Asibiri non è compatibile con la direzione del quotidiano on line.
ASIBIRI, dunque, va avanti con la programmazione di nuove iniziative. Aprendosi alle scuole di tutta l'Isola, realizzando momenti di dibattito anche oltre il capoluogo, avviando fin da gennaio un tesseramento diffuso. E aprendo ancora di più la sua sede a quanti hanno cose da raccontare e idee da proporre.
Nei prossimi giorni daremo notizia della data di una nuova assemblea, aperta a tutti i soci, per il rinnovo delle cariche sociali.
associazioneasibiri@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento