martedì 25 giugno 2013

AL CAFFE' SAVOIA "LA SARDEGNA E' UN'ALTRA COSA" DI CLAUDIA SARRITZU



Giovedì 27 giugno alle ore 19 al Caffè Savoia a Cagliari, L'associazione Asibiri in collaborazione con Lìberos presenta "La Sardegna è un'altra cosa" di Claudia Sarritzu.

Il libro, il cui titolo evoca una bella descrizione che D.H. Lawrence aveva dato della Sardegna, ha l'ambizione di proporsi come un reportage giornalistico e allo stesso tempo come romanzo di una generazione. L'autrice, attingendo a un ricco materiale raccolto in quattro anni di cronache e di servizi per la radio, ci fa conoscere da molto vicino i paesaggi e i volti di una crisi che sembra non avere fine. Il suo modo di porsi non è certo neutro ma di condivisione, grazie anche a uno stile colloquiale e semplice. Ma soprattutto accessibile a tutti, dalla nonna di un paese dell'interno al giovane che non legge il giornale tutte le mattine, attraverso interviste a studiosi e protagonisti della crisi. Lo scopo è anche quello di individuare le possibili risposte che il mondo delle imprese e della politica dovrebbe dare ai giovani per offrire loro un futuro all'altezza delle proprie legittime aspirazioni e per ricomporre un tessuto sociale sempre più allo stremo delle forze. Edito da Ethos Edizioni.
Presenta la serata Renato Troffa Sabot.

Claudia Sarritzu è nata a Cagliari nel 1986. Ha collaborato per anni con due radio locali, come inviata e come conduttrice. Ha scritto per varie testate sarde, mentre a livello nazionale ha collaborato con "l'Espresso" e con " Globalist syndication". Ha vinto il premio letterario Citta di Cagliari nel 2010 con un romanzo inedito. Ha pubblicato due libri: Il maestrale in testa con il gruppo l'Espresso e Volti Parole con l'associazione "PadPad Revolution". Oggi dirige e coordina il giornale locale online "Cagliari.Globalist"

Nessun commento:

Posta un commento