domenica 26 gennaio 2014

Due giorni con Vittore Bocchetta organizzata da Asibiri

Vittore Bocchetta e il Giorno della Memoria: “Ecco la ‘verità vissuta’ che racconto ai giovani”

Articolo pubblicato il 26 gennaio 2014

Vittore Bocchetta
Domani, 27 gennaio, è il Giorno della Memoria, la giornata internazionale in ricordo delle vittime del nazismo. Dedichiamo a questa giornata la rubrica della “Testimone del nostro tempo” di Vittore Bocchetta. Gli abbiamo chiesto qual è l’argomento che utilizza quando – come farà martedì 28 alla Maddalena – incontra gli studenti.
Ci ha risposto così: “Racconto quello che “so di sapere”. La memoria storica, infatti, non è sempre e necessariamente la “vera storia”. E’, a volte, un suo adattamento alle circostanze. Ecco, io quelle vicende le ho vissute in prima persona, e racconto la mia esperienza. Anche nella speranza che questa “verità vissuta” venga nel tempo salvaguardata e difesa dal progresso mediatico. Ma questo compito, naturalmente, è un dovere degli operatori dell’informazione, dei giornalisti, almeno di quelli che svolgono in modo coerente il loro lavoro”.
Questa “verità vissuta”, Bocchetta la racconta da anni. In Italia e all’estero, specie in Germania. Gli incontri si aprono con la proiezione di un Dvd che riassume la sua vicenda personale di partigiano e di deportato, poi segue un dibattito “Il coinvolgimento dei giovani – racconta - è semplice, diretto e non mi è mai capitato di vederne qualcuno sbadigliare”.
Lunedì, come si diceva, Vittore Bocchetta sarà alla Maddalena per partecipare a un incontro organizzato dall’Associazione Asibiri-per l’ecologia dell’informazione e dalla Università della Terza Età (alle 17,30 presso la biblioteca del Circolo Ufficiali). Il giorno successivo, martedì, a partire dalle 11, incontrerà gli studenti delle classi quarta e quinta dell’Istituto “Giuseppe Garibaldi” in un dibattito coordinato da Marina Spinetti
.

Nessun commento:

Posta un commento